Alcuni giorni fa, in un raptus di follia, ho messo ordine nei cassetti della scrivania e puff… eccolo li…l’invito al matrimonio del mio migliore amico. Io in veste perfino di testimone di nozze! Che emozione ha scatenato quel delizioso cartonincino su delicati toni verdi.

Ma che differenza c’è tra invito e partecipazione di nozze? Erroneamente molte persone usano questi termini come sinonimi, in realtà esiste una differenza tra l‘invito al matrimonio e la partecipazione di nozze.

La partecipazione serve ad annunciare la cerimonia del matrimonio, se poi si vuole invitare i destinatari all’eventuale rinfresco si aggiunge alla partecipazione l’invito, che di solito è un ulteriore cartoncino con ora e luogo del ricevimento di matrimonio.

Dunque se si vuole che una persona sia presente solo alla cerimonia si invia la partecipazione di nozze, se si desidera quella persona anche per il ricevimento, alla partecipazione si aggiunge l‘invito al ricevimento di matrimonio! Al giorno d’oggi sono molte le coppie che, non seguendo il classico binomio cerimonia+”ricevimentoimmediatodopo“, si chiedono come comportarsi. In questi casi basta spedire la partecipazione senza l’invito.

In realtà io credo che non festeggiare con gli amici non completi del tutto la festa, per cui, se magari si vuole risparmiare un pò, e realizzare un matrimonio low cost, l’ideale potrebbe senz’altro essere un ricevimento con i parenti, un pò più formale e sul classico,  e poi la sera stessa (o una di quelle successive al giorno delle nozze) un aperitivo con gli amici. Un dj, buffet semplice ma ricercato, qualcosa con cui brindare e sarà tutto perfetto!

In tal caso basterà distinguere la dicitura negli inviti (da a ggiungere alle partecipazioni!) et voilà…. il matrimonio è servito!

Per cui adesso che si sa bene la differenza non resta che sceglierle… ma come? Internet in questo può essere una fonte infinita di ispirazione o anche di acquisto! Io ho scovato alcuni esempi di partecipazioni di matrimonio on line davvero carinissime!

Un Commento a “Inviti e partecipazioni per il matrimonio: che differenza c’è?”

Lascia un Commento

Segnala la tua attività

    Segnala la tua attivià per apparire tra le aziende italiane che si occupano di matrimonio

Domande e Risposte

Chiara si interroga sulle difficoltà del provare a fare la wedding planner!

Chiara mi scrive per porre un quesito interessante che accomuna molte ragazze: come superare tutte le difficoltà, i dubbi e le paura di chi vorrebbe avviare un'attività come la wedding planner? Carissima Chiara la tua domanda è credo la domanda di tutti inclusa la sottoscritta, vedi io faccio ...

Diventare wedding planner senza frequentare un corso?(Serena)

"Ciao sono Serena e ho 20 anni il mio grande sogno dopo aver visto numerosi film è diventare una wedding planner.. ho cercato informazioni su internet ma non sono riuscita a trovare quel che cerco... vorrei sapere se non frequentando corsi posso intraprendere ugualmente questa carriera e per in ...

Dove posso trovare le immagini delle partecipazioni che hai postato?(Valeria)

Una lettrice mi ha chiesto espressamente dove trovare la prima immagine dell'articolo sulla differenza tra matrimonio e partecipazio ...

Social Weddings
Cerca
``
Note Legali Privacy